Play Off 5° posto, la nuova avventura della Tonno Callipo inizia con il match di Cisterna

13' di lettura 26/03/2021 - Al via un nuovo mini torneo per la Tonno Callipo Calabria, che servirà a designare la squadra che prenderà parte nella prossima stagione alla Challenge Cup, appena vinta dall’Allianz Milano contro i turchi dello Ziraat Bankasi SK Ankara.

Il centrale Chinenyeze: “Siamo delusi per l’epilogo con Monza. Ma ora non abbiamo paura di niente. A Cisterna sarà una partita strana perché dovremo rimotivarci e giocare di nuovo dopo aver terminato la parte più importante della stagione. E poi loro non giocano da quasi un mese e mezzo per cui può succedere di tutto. Incontreremo una squadra con buoni giocatori e ci vorrà una buona pallavolo da parte nostra per vincere”.

NUOVA SFIDA. Reduce dall’eliminazione ad opera di Monza ai Quarti di finale che avrebbero aperto le porte alle semifinali-scudetto, la Callipo ha ripreso a lavorare mercoledì puntando ad un nuovo traguardo: l'accesso in Europa attraverso la disputa dei play off per il 5° posto. Saitta e compagni sono determinati a rituffarsi con tutte le proprie energie nell'appendice di stagione che prevede sette gare con match di sola andata. Il calendario diramato nei giorni scorsi assegna a Vibo – quale testa di serie del ranking in virtù della quinta posizione a fine regular season – quattro gare in casa (contro Verona, Modena, Piacenza e Milano) e tre fuori (Cisterna, Padova e Ravenna). Le prime quattro classificate disputeranno le semifinali e le vincenti andranno in finale. Per chi arriva fino in fondo, dunque, saranno 9 le gare da giocare.

L'avventura della Tonno Callipo inizia dalla trasferta di domenica 28 marzo (ore 18.00 – diretta Eleven Sports) sul campo della Top Volley Cisterna. Sarà la sfida tra la quinta e la dodicesima classificata, con i laziali partiti per disputare ben altro tipo di campionato, e ritrovatisi invece ben presto sempre relegati in ultima posizione. Gli unici acuti dei laziali proprio contro le protagoniste del recente quarto dei play off Monza-Vibo: il 18 ottobre in casa contro i brianzoli per 3-1, e martedì 2 febbraio sempre tra le mura amiche contro i giallorossi di Baldovin, in un tiratissimo tie break. Gli altri due punti (7 in regular season) per i laziali nelle sconfitte, sempre al quinto set, a Verona ed in casa contro Modena.

Un avversario quello laziale da prendere con le dovute cautele, non fosse altro che per quanto accaduto nella gara di inizio febbraio terminata con il successo di Cisterna al quinto set. In quell’occasione, nonostante sempre in vantaggio nel primo e nel terzo set, la formazione calabrese si è vista sempre raggiungere e poi superare al tie break, sotto i colpi di Sabbi (ben 32 punti per lui) e Cavuto (18). Per i giallorossi dunque, occorrerà resettare la sconfitta incassata in Gara-3 dei quarti di finale play off e concentrarsi su questo mini torneo che necessita di nuovi stimoli per agguantare un posto in Europa.

Avendo chiuso la stagione regolare con l'ultima posizione in classifica, la formazione pontina non è stata ammessa a disputare il turno preliminare dei Play Off ed è quindi rimasta ferma ai box per un mese e mezzo dopo l'ultimo match ufficiale della stagione regolare il 6 febbraio scorso a Modena. Un periodo che è stato sfruttato dal tecnico Kovac per perfezionare le dinamiche di gioco tra lavoro in palestra e test sul campo avendo il Club laziale espresso l'intento di voler arrivare pronto alla fase finale della stagione per provare a dare un volto diverso ad un Campionato del tutto sottotono.

DICHIARAZIONI PRE-GARA. Il centrale Barthélémy Chinenyeze ammette che il gruppo giallorosso risente ancora delle scorie per l’epilogo sfortunato dei quarti play off. “Sinceramente non abbiamo ancora smaltito la delusione dell’eliminazione con Monza – spiega il centrale – siamo ancora delusi per aver perso contro i lombardi, è difficile cancellare tutto in fretta perché ci abbiamo creduto fino alla fine, ma siamo comunque orgogliosi della nostra stagione”. Necessario però guardare avanti, concentrandosi sulla trasferta di Cisterna. “Sarà una partita strana perché dovremo rimotivarci e giocare di nuovo dopo aver terminato la parte più importante della stagione. E poi Cisterna non gioca da quasi un mese e mezzo per cui può succedere di tutto. Certo non abbiamo paura di niente: sappiamo che incontreremo una squadra con buoni giocatori e ci vorrà una bella partita da parte nostra per vincere”. Ampliando l’orizzonte su tutta la pool, Chinenyeze aggiunge: “Avremo 4 gare in casa e giocare a PalaMaiata contro le grandi squadre quali quelle che incontreremo è sicuramente un vantaggio, poiché conosciamo bene il nostro palasport ed avremo un leggero vantaggio. Dispiace non avere i nostri tifosi che ci supportano ma siamo sicuri che ci sosteranno da casa”. Quindi il nazionale francese chiude sottolineando la difficoltà di questa Pool: “Ci attende un periodo particolarmente impegnativo visto che le partite sono molto ravvicinate tra di loro ma daremo sempre il massimo, anche per i compagni che non hanno avuto molte opportunità di giocare quest'anno”.

PRECEDENTI. Sono 25 gli scontri tra le due formazioni con 15 vittorie per i laziali e 10 per i calabresi. Quello di domenica sarà il terzo incontro stagionale, con una vittoria per parte in campionato. La gara di andata prima prevista per il 15 novembre venne rinviata per casi-Covid nella squadra di coach Kovac. Si recuperò il 16 dicembre quando la formazione giallorossa si impose 3-0 (parziali netti a 17, 16 e 18). Il ritorno, quale penultima giornata del campionato, si è disputata il 2 febbraio ed ha visto la sconfitta dei calabresi al tie break (15-25, 27-25, 21-25, 25-21, 15-12). Guardando agli incroci precedenti l’unico doppio successo con i laziali per i giallorossi risale alla stagione agonistica 2006-2007: la Tonno Callipo guidata da Stelio De Rocco nell’ottavo turno, disputato domenica 10 dicembre 2006, ha sconfitto al PalaValentia Latina, sponsorizzata Maggiora, con il punteggio di 3-1, mentre nel match di ritorno si è imposta al termine di un tiratissimo tiebreak (25-22, 23-25, 25-18, 21-25, 13-15), grazie alla super prestazione del martello venezuelano Luis Augusto Diaz autore di 26 punti e dell’opposto slovacco Peter Divis, che ne ha realizzati 22. Top Volley Cisterna di Latina e Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia negli ultimi tre lustri hanno dato vita a partite corse sul filo del più assoluto equilibrio, che si sono risolte spesso alla frazione decisiva, come quella dello scorso anno in terra pontina, che ha visto i giallorossi imporsi al tiebreak, mentre il match di ritorno non si è disputato per la sospensione definitiva del torneo a causa della pandemia di Covid-19. Nel torneo 2018-2019 la Top Volley Cisterna di Latina ha vinto entrambe le sfide: nel match interno della 7a giornata del girone di andata (domenica 11 novembre 2018) al tiebreak, con il punteggio di 15–13, dopo aver rimontato per due volte un set di svantaggio, e 1–3 nel match di ritorno al PalaValentia, disputato domenica 3 febbraio 2019. Nel 2017-2018, invece, si è registrato un successo casalingo per parte: i giallorossi si sono imposti al quinto set nel sesto turno del girone ascendente (domenica 5 novembre 2017), mentre il team bianco blù laziale ha vinto con un perentorio 3–0 (domenica 21 gennaio 2018). Stesso discorso per il torneo 2016-2017, con Latina che si è imposta al quinto set tra le mura amiche, ultima giornata del girone di andata (domenica 4 dicembre 2016), mentre la Tonno Callipo Vibo ha replicato domenica 5 marzo 2017, ultimo turno della regular season (3-1 il finale). Nella stagione agonistica 2013-2014, ancora una volta si è verificato un risultato equo, con le due squadre che hanno vinto i propri incontri casalinghi con il più classico dei punteggi. Alla quarta giornata del girone di andata (domenica 10 novembre 2013) il successo della Tonno Callipo Vibo, domenica 2 febbraio 2014 la replica a domicilio per Latina, sponsorizzata Andreoli.

AVVERSARIO. In una stagione decisamente negativa, la Top Volley Cisterna può tirare un forte sospiro di sollievo grazie al blocco delle retrocessioni. La cenerentola della SuperLega, alla sua 18esima partecipazione nel massimo campionato di SuperLega, ha ottenuto due successi. Precisamente in casa domenica 18 ottobre 2020, alla 6a giornata del girone di andata, superando 3-1 la Vero Volley Monza, con parziali 25–23, 25–23, 21–25, 25–23. Proprio quella sconfitta scaturì l’esonero del tecnico emiliano natio di Formigine Fabio Soli, sostituito da Massimo Eccheli. Di contro i pontini hanno festeggiato la prima vittoria con l’attuale allenatore, il serbo Slobodan “Boban” Kovac, che aveva sostituito l’ex giallorosso Lorenzo Tubertini, capace di conquistare appena un set nelle cinque gare al timone dei laziali nella sfida interna della 3a giornata contro la Gas Sales Bluenergy Piacenza. Sotto la gestione Kovac, attuale selezionatore della nazionale serba e miglior allenatore europeo del 2019, oltre al primo successo casalingo contro Monza sono stati conquistati altri due punti in altrettanti serratissimi tiebreak, uno esterno nel settimo turno (domenica 25 ottobre 2020) a Verona (25-19, 26-28, 25-23, 24-26, 15-11 i parziali dei set) e l’altro sul taraflex amico al giro di boa, nel posticipo disputato mercoledì 25 novembre, contro la blasonata Leo Shoes Modena di Andrea Giani (19-25, 25-19, 27-25, 22-25, 7-15 i parziali dei set). La seconda ed ultima vittoria stagionale di Cisterna, sempre in casa, proprio contro la Tonno Callipo, alla penultima di campionato, il 2 febbraio scorso, al tie break (15-25, 27-25, 21-25, 25-21, 15-12).

Ottimo roster per Cisterna con individualità di spicco: intanto il centrale canadese con passaporto polacco Arthur Szwarc, primo nella relativa classifica generale con 245 punti e 24 ace. Molto insidioso dalla linea dei nove metri e dotato di un buon servizio, Szwarc per buona parte del campionato ha saputo distinguersi anche nel ruolo di opposto sostituendo il 31enne capitolino Giulio Sabbi (miglior marcatore dei suoi con 202 punti in 18 gare giocate e 49 set disputati, 31esimo attaccante del torneo), del compagno di reparto, il tedesco Tobias Krick (classe 1998, molto incisivo sul fondamentale del muro), del 30enne francese Kevin Tillie, confermatosi davvero molto solido in seconda linea. Tanti i volti nuovi nel club biancoblù laziale, anche il 26enne regista bulgaro Georgi Seganov, gli schiacciatori Luigi Randazzo (classe 1994), Oreste Cavuto (classe 1996), cresciuto nelle giovanili di Trentino Volley. Le conferme nella formazione del presidente Gianrio Falivene, sono poi quelle di Domenico Cavaccini, Andrea Rossi, Andrea Rondoni e del capitano di lungo corso Daniele Sottile.

EX. Sono quattro gli ex di questa sfida, due per parte: nelle file pontine ci sono il sempreverde Daniele Sottile e lo schiacciatore Luigi Randazzo, in quelle calabresi il palleggiatore Davide Saitta e il centrale Enrico Cester.

Il palleggiatore natio di Milazzo Daniele Sottile, 41 primavere sulle spalle compiuti lo scorso 17 agosto, ha disputato due campionati con la compagine calabrese, nelle stagioni agonistiche 2004–2005 e 2005–2006, totalizzando complessivamente 55 “gettoni di presenza”, 220 set e 92 punti realizzati così distribuiti: 16 ace, 38 in attacco e altrettanti a muro.

Il posto-4 catanese Luigi Randazzo, 27 anni da compiere il prossimo 30 aprile, ha giocato con i giallorossi nel torneo 2013–2014, disputando 24 partite, 79 set, mettendo sul taraflex 232 punti, 200 dei quali in attacco, 18 al servizio, e 14 a muro.

Per la Tonno Callipo, invece, l’attuale regista e capitano catanese Davide Saitta, che in terra laziale giocò due tornei, il primo nella stagione agonistica 2003–2004, il secondo nel 2009–2010 e il 32enne di Motta di Livenza Enrico Cester, a Cisterna nella stagione 2011–2012.

Ultima vittoria interna Top Volley Cisterna di Latina risale allo scorso 2 febbraio Cisterna-Callipo 3-2 (15-25, 27-25, 21-25, 25-21, 15-12). Prima di questa, il penultimo exploit laziale è stato nel torneo 2018–2019, posticipo della 7a giornata del girone di andata, disputata lunedì 11 novembre del 2018, con la formazione guidata dall’ex Lorenzo Tubertini capace di imporsi al termine di una sfida tirata allo spasimo così come si può evincere dal parziale dei cinque set (22–25, 25–19, 25–23, 15–25, 15–13). Un successo scaturito in virtù di una prestazione corale dello starting six, con quattro atleti a referto che hanno raggiunto la doppia cifra: si tratta del potente martello argentino Ezequiel Palacios, del suo compagno di reparto, il fratello d’arte francese Swan Ngapeth, entrambi autori di 17 punti, l’opposto sloveno Toncek Stern a quota 15, e l’esperto centrale natio di Barcellona Pozzo di Gotto Carmelo Gitto con 11 punti. Per la formazione giallorossa, prestazione sopra le righe per il “bombardiere” nord africano Mohamed Al Hachdadi, top scorer del match con 26 punti, ma da rimarcare anche 17 punti messi a segno dal laterale tedesco Tom Strohbach, 14 realizzati dal russo Todor Skrimov, mentre a chiuso in doppia cifra anche centrale ravennate Stefano Mengozzi a quota 11.

Ultima vittoria esterna Tonno Callipo Vibo Valentia con Cisterna risale alla 11a giornata del girone di andata del torneo 2019–2020, disputata il giorno dell’Immacolata, terminata dopo una aspra battaglia di 139 minuti effettivi di gioco: 22-25 (28’), 26-28 (35’), 25-18 (25’), 25-23 (29’), 15-17 (22’) i parziali dei cinque set. Ultima frazione al cardiopalmo, con i vibonesi che piegano la resistenza dei pontini al terzo match point, con un muro titanico dell’italo americano Torey Defalco. Per la squadra guidata dal tecnico argentino Juan Manuel Cichello, ben quattro i giocatori in doppia cifra: lo schiacciatore ricettore Torey James Defalco autore di 16 punti, i due opposti, il brasiliano Aboubacar Drame Neto e il tedesco Simon Hirsch a quota 14, il centrale transalpino Barthelemy Chinenyeze che ha messo sul taraflex 12 punti.

PROBABILI FORMAZIONI

TOP VOLLEY CISTERNA: Sottile–Sabbi, Krick– Szwarc, Tillie–Randazzo, Cavaccini (L1). Allenatore: Slobodan “Boban” Kovac

TONNO CALLIPO CALABRIA: Saitta cap.–Abouba, Cester–Chinenyeze, Rossard–Defalco, Rizzo (L1). Allenatore: Valerio Baldovin

ARBITRI: Ilaria Vagni e Luca Saltafilippi Terzo arbitro: Matteo Mannarino

Addetto al Video Check: Claudio Bolognesi Segnapunti Referto Elettronico: Simona Scudiero

COME SEGUIRE LA GARA:
La partita sarà trasmessa in streaming sulla piattaforma Eleven Sports all'indirizzo www.elevensports.it (servizio a pagamento). Su internet gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2021 alle 19:24 sul giornale del 27 marzo 2021 - 100 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa, Volley Tonno Callipo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bUGm





logoEV