A Vibo sbarca il nazionale brasiliano Maurício Borges: "La Superlega italiana sarà un'avventura stimolante"

5' di lettura 10/06/2021 - Un acquisto di spessore per la Tonno Callipo che salutato lo schiacciatore americano Defalco, affida il ruolo di posto-4 ad un giocatore di grande esperienza, pilastro della Nazionale, con alle spalle una carriera di assoluto rilievo, dotato di un braccio molto potente e tecnico, abile nella ricezione di seconda linea e spietato in battuta

Lo schiacciatore brasiliano, atleta poderoso ed esperto, è reduce dalla Superliga Serie A. Interminabile la sfilza di trofei di squadra ed individuali vinti in carriera dal posto-4 verdeoro: si fregia anche della medaglia d’oro alle Olimpiadi di Rio nel 2016. Attualmente è a Rimini con la sua Nazionale per disputare la VNL.

Parte col botto la campagna acquisti della Volley Tonno Callipo che si assicura le prestazioni sportive di Maurício Borges Almeida Silva per la stagione 2021/22. Dopo la conferma del libero Marco Rizzo, il primo giocatore ad arrivare alla corte di coach Valerio Baldovin è il quotato e pluridecorato schiacciatore brasiliano, 199cm di altezza. Il giocatore verdeoro è nato a Maceió nello stato dell’Alagoas ed il 4 febbraio scorso ha compiuto 32 anni.

Quella del Club del presidente Pippo Callipo è una scelta che va a fortificare ancora di più il già consolidato asse col Brasile: Borges sarà infatti il 20esimo giocatore verdeoro che sbarcherà a Vibo, confermando così il canale privilegiato col Paese sudamericano.
Un acquisto di spessore per la Tonno Callipo che salutato lo schiacciatore americano Defalco, affida il ruolo di posto-4 ad un giocatore di grande esperienza, pilastro della Nazionale, con alle spalle una carriera di assoluto rilievo, dotato di un braccio molto potente e tecnico, abile nella ricezione di seconda linea e spietato in battuta. Non a caso sui canali social è stato presentato come l'Hulk a tinte giallorosse, il supereroe dalla forza sovrumana pronto a mettere i suoi poteri al servizio della squadra.

Borges è reduce dalla stagione nella Superliga brasiliana terminata con la vittoria dello scudetto, dove era in forza al Taubatè Funvic, una squadra che ha schierato ben cinque medaglie d’oro olimpiche: oltre allo stesso Borges, c'erano il palleggiatore Bruninho, Douglas Souza, Mauricio Souza e Lucao. Per il martello campione olimpico nel 2016 in Patria a Rio de Janeiro, battendo in finale proprio l’Italia di Blengini, esperienze anche in Russia (con Fakel Noviy Urengoy) e Turchia (con Arkas Izmir).

Lungo e prestigioso il curriculum del numero 5 della nazionale brasiliana che riporta il tris di campionati vinti raggiunto quest’anno dopo quelli col Minas Belo Horizonte ed il Sada Cruzeiro. All’attivo anche un campionato sudamericano per Club nel 2012 sempre col Cruzeiro, competizione giocata in Cile; ed un campionato mondiale Under 21 nel 2009. Interminabile anche la sfilza di premi individuali per Borges: mvp nel 2009 (Campionato mondiale Under 21), nel 2017 (Campionato sudamericano) e nel 2021 (Superliga). Oltre al premio di miglior schiacciatore nel 2020 (Coppa Libertadores) e nella Superliga 2021.

Nella bacheca del posto-4 brasiliano brillano i trofei vinti pure in Nazionale: ben otto ori tra Giochi Olimpici (2016), Coppa del Mondo (2019), Grand Champions Cup (2013, 2017), World League (2010), Giochi panamericani (2011), Campionato sudamericano (2013, 2017). E sei medaglie d’argento (Campionato Mondiale, 4 World League e Giochi panamericani).

Attualmente Borges è impegnato con la Nazionale brasiliana alla VNL di Rimini. Percorso quasi netto per i verdeoro con sei vittorie in sette gare ed il neo schiacciatore della Callipo protagonista. Finora solo una sconfitta, contro la Francia per 3-0. Per il resto affermazioni piene contro Argentina, Usa e Canada nella prima fase chiusa a punteggio pieno. Poi vittorie contro Giappone e Serbia ed il ko con i transalpini. E terzo turno iniziato con il 3-0 rifilato all’Olanda, mentre oggi match contro la Bulgaria e poi con la Polonia. Nel quarto invece le avversarie saranno Slovenia, Iran, Australia. Nel quinto Italia, Germania e Russia. Il Brasile sarà ovviamente pure alle Olimpiadi di Tokyo del prossimo luglio, dove nel girone B (l’Italia è invece nel girone A) troverà Russia, Usa, Francia, Argentina e Tunisia.

LE DICHIARAZIONI DEL NEO GIALLOROSSO BORGES

Felice e soddisfatto di approdare in Italia alla Tonno Callipo, Borges spiega: “Voglio dare il mio contributo alla squadra giallorossa senza mai risparmiarmi. So che sono tanti i brasiliani che hanno vestito la casacca della Callipo e ne ho sempre sentito parlare bene. Sono sicuro che mi troverò a mio agio”. Nonostante il corposo bagaglio d’esperienza che porta con sé, Borges in queste prime battute da giallorosso si mostra umile e predisposto a ricevere nuovi insegnamenti: “Arrivo in un campionato nuovo per me, ho molto da imparare. So anche di approdare in un Paese ricco di tradizioni come l’Italia, oltre che in una regione come la Calabria molto bella e tutta da scoprire. Poter disputare la Superlega italiana, il torneo più bello e competitivo del mondo, è un sogno che si realizza e poterlo fare con un Club come la Tonno Callipo sarà ancora più stimolante. Affronterò da avversario alcuni miei compagni di Nazionale, ad iniziare da Bruninho, oltre a tanti altri campioni che sono riferimenti importanti sulla scena internazionale. Insomma – conclude Borges – arrivo con grandi ambizioni e spero di disputare grandi partite per far divertire e appassionare il nostro caloroso pubblico”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2021 alle 22:25 sul giornale del 11 giugno 2021 - 90 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa, Volley Tonno Callipo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6NE





logoEV