Bollette, l'imprenditore del tonno Callipo: "In ginocchio, governo intervenga o rischiamo fallimento"

1' di lettura 06/09/2022 - (Adnkronos) - "Domani per un giorno la nostra produzione si fermerà e questo accadrà un giorno a settimana.

La nostra azienda è lo specchio delle altre piccole e medie aziende. La situazione in cui ci troviamo non è dettata da scelte prese dall'imprenditore ma da un contesto che ci è calato dall'alto e che ci costringe a lavorare sottocosto. Siamo in enorme difficoltà". Lo dice all'Adnkronos Pippo Callipo, celebre imprenditore che ha dato il nome a uno dei marchi di tonno più rinomati in Italia, commentando gli effetti del caro energia sulla propria azienda. "Non licenzieremo nessuno, stiamo valutando con i nostri operai la cassa integrazione o il recupero di ore. Chiediamo al governo una mano o rischiamo di andare incontro ad un fallimento: 300 persone, solo da noi, potrebbero finire in mezzo alla strada. Non ho mai vissuto una situazione così drammatica in vita mia", conclude Callipo.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 06-09-2022 alle 20:28 sul giornale del 07 settembre 2022 - 124 letture

In questo articolo si parla di attualità, adnkronos

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dol1